La corretta gestione della messa in sicurezza degli impianti fotovoltaici richiede un’attenta capacità progettuale, un’adeguata scelta di soluzioni integrate con una profonda conoscenza delle specifiche problematiche legate a questo tipo di impianti.

 

Analisi dei Rischi per la realizzazione dei sistemi di sicurezza per gli impianti fotovoltaici

I campi dove sono generalmente installati i pannelli fotovoltaici sorgono tipicamente in aree rurali isolate e dislocati su terreni più o meno accidentati e comunemente con difficoltà strutturali di comunicazione verso l’esterno a causa della mancanza di linee telefoniche e connessioni internet. Fra le principali variabili da gestire durante la progettazione di un sistema di sicurezza, più o meno complesso, necessario a proteggere un impianto fotovoltaico vi sono:

Sviluppiamo soluzioni integrate che permettono di proteggere un impianto fotovoltaico gestendo accessi e controlli di sicurezza automatizzati.

 

Soluzioni Disponibili

Sistema di Controllo Accessi

Si possono utilizzare sia sistemi tradizionali con chiavi di prossimità, badge a banda magnetica, tastiere alfa numeriche che sistemi evoluti ad identificazione automatica basata su transponder RFID a radio frequenza con impiego di specifiche chiavi di accesso.

 

Sistema Antintrusione 

Impianti su fibra ottica, in reti IP o su bus dati per la gestione di lettori, sensori volumetrici, sensori a vibrazione e anti sfondamento, ad apertura con contatti magnetici e sistemi di segnalazione ottico-acustica.

 

Videosorveglianza

Soluzioni a progetto che prevedono telecamere night & day, fisse e brandeggiabili, collegate a sistemi di registrazione di rete NVR IP per una completa gestione di preset automatizzati e gestione allarmi integrata, compresa visibilità in infrarosso. Il sistema prevede la registrazione e la comunicazione all’esterno di streaming ottimizzati per visualizzazione da remoto.

 

Protezione Perimetrale 

Impiego di tecnologie a microonde o infrarosso tramite barriere o cavi “sensore” perimetrali, su richiesta è possibile utilizzare anche la tecnologia termica abbinata all’utilizzo di specifici software di motion detection con verifica di presenza umana all’interno dell’area a rischio.